A A A A A

Chiesa: [Nascita Di Gesù]


Matteo 1:18-23
[18] Or la nascita di Gesù Cristo avvenne in questo modo. Maria, sua madre, era stata promessa sposa a iuseppe; e prima che fossero venuti a stare insieme, si trovò incinta per virtù dello Spirito Santo.[19] E Giuseppe, suo marito, essendo uomo giusto e non volendo esporla ad infamia, si propose di lasciarla occultamente.[20] Ma mentre avea queste cose nell’animo, ecco che un angelo del Signore gli apparve in sogno, dicendo: Giuseppe, figliuol di Davide, non temere di prender teco Maria tua moglie; perché ciò che in lei è generato, è dallo Spirito Santo.[21] Ed ella partorirà un figliuolo, e tu gli porrai nome Gesù, perché è lui che salverà il suo popolo dai loro peccati.[22] Or tutto ciò avvenne, affinché si adempiesse quello che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta:[23] Ecco, la vergine sarà incinta e partorirà un figliuolo, al quale sarà posto nome Emmanuele, che, interpretato, vuol dire: "Iddio con noi".

Luca 2:7-21
[7] ed ella diè alla luce il suo figliuolo primogenito, e lo fasciò, e lo pose a giacere in una mangiatoia, erché non v’era posto per loro nell’albergo.[8] Or in quella medesima contrada v’eran de’ pastori che stavano ne’ campi e facean di notte la guardia al loro gregge.[9] E un angelo del Signore si presentò ad essi e la gloria del Signore risplendé intorno a loro, e temettero di gran timore.[10] E l’angelo disse loro: Non temete, perché ecco, vi reco il buon annunzio di una grande allegrezza che tutto il popolo avrà:[11] Oggi, nella città di Davide, v’è nato un Salvatore, che è Cristo, il Signore.[12] E questo vi servirà di segno: troverete un bambino fasciato e coricato in una mangiatoia.[13] E ad un tratto vi fu con l’angelo una moltitudine dell’esercito celeste, che lodava Iddio e diceva:[14] Gloria a Dio ne’ luoghi altissimi, pace in terra fra gli uomini ch’Egli gradisce![15] E avvenne che quando gli angeli se ne furono andati da loro verso il cielo, i pastori presero a dire tra loro: Passiamo fino a Betleem e vediamo questo che è avvenuto, e che il Signore ci ha fatto sapere.[16] E andarono in fretta, e trovarono Maria e Giuseppe ed il bambino giacente nella mangiatoia;[17] e vedutolo, divulgarono ciò ch’era loro stato detto di quel bambino.[18] E tutti quelli che li udirono si maravigliarono delle cose dette loro dai pastori.[19] Or Maria serbava in sé tutte quelle cose, collegandole insieme in cuor suo.[20] E i pastori se ne tornarono, glorificando e lodando Iddio per tutto quello che aveano udito e visto, com’era loro stato annunziato.[21] E quando furono compiuti gli otto giorni in capo ai quali e’ doveva esser circonciso, gli fu posto il nome di Gesù, che gli era stato dato dall’angelo prima ch’ei fosse concepito nel seno.

Matteo 2:1-12
[1] Or essendo Gesù nato in Betleem di Giudea, ai dì del re Erode, ecco dei magi d’Oriente arrivarono in erusalemme, dicendo:[2] Dov’è il re de’ Giudei che è nato? Poiché noi abbiam veduto la sua stella in Oriente e siam venuti per adorarlo.[3] Udito questo, il re Erode fu turbato, e tutta Gerusalemme con lui.[4] E radunati tutti i capi sacerdoti e gli scribi del popolo, s’informò da loro dove il Cristo dovea nascere.[5] Ed essi gli dissero: In Betleem di Giudea; poiché così è scritto per mezzo del profeta:[6] E tu, Betleem, terra di Giuda, non sei punto la minima fra le città principali di Giuda; perché da te uscirà un Principe, che pascerà il mio popolo Israele.[7] Allora Erode, chiamati di nascosto i magi, s’informò esattamente da loro del tempo in cui la stella era apparita;[8] e mandandoli a Betleem, disse loro: Andate e domandate diligentemente del fanciullino; e quando lo avrete trovato, fatemelo sapere, affinché io pure venga ad adorarlo.[9] Essi dunque, udito il re, partirono; ed ecco la stella che aveano veduta in Oriente, andava dinanzi a loro, finché, giunta al luogo dov’era il fanciullino, vi si fermò sopra.[10] Ed essi, veduta la stella, si rallegrarono di grandissima allegrezza.[11] Ed entrati nella casa, videro il fanciullino con Maria sua madre; e prostratisi, lo adorarono; ed aperti i loro tesori, gli offrirono dei doni: oro, incenso e mirra.[12] Poi, essendo stati divinamente avvertiti in sogno di non ripassare da Erode, per altra via tornarono al loro paese.

Galati 4:4
ma quando giunse la pienezza de’ tempi, Iddio mandò il suo Figliuolo, nato di donna, nato sotto la legge,

Luca 2:1-4
[1] Or in que’ di avvenne che un decreto uscì da parte di Cesare Augusto, che si facesse un censimento di tutto l’impero.[2] Questo censimento fu il primo fatto mentre Quirinio governava la Siria.[3] E tutti andavano a farsi registrare, ciascuno alla sua città.[4] Or anche Giuseppe salì di Galilea, dalla città di Nazaret, in Giudea, alla città di Davide, chiamata etleem, perché era della casa e famiglia di Davide,

Apocalisse 12:1-5
[1] Poi apparve un gran segno nel cielo: una donna rivestita del sole con la luna sotto i piedi, e sul capo una corona di dodici stelle.[2] Ella era incinta, e gridava nelle doglie tormentose del parto.[3] E apparve un altro segno nel cielo; ed ecco un gran dragone rosso, che aveva sette teste e dieci corna e sulle teste sette diademi.[4] E la sua coda trascinava la terza parte delle stelle del cielo e le gettò sulla terra. E il dragone si fermò davanti alla donna che stava per partorire, affin di divorarne il figliuolo, quando l’avrebbe partorito.[5] Ed ella partorì un figliuolo maschio che ha da reggere tutte le nazioni con verga di ferro; e il figliuolo di lei fu rapito presso a Dio ed al suo trono.

Italian Bible Riveduta
Copyrighted: 1990 Riveduta