A A A A A

Vita: [Compleanno]


Efesini 2:10
Poichè noi siamo la fattura d’esso, essendo creati in Cristo Gesù a buone opere, le quali Iddio ha preparate, acciocchè camminiamo in esse

Geremia 29:11
Perciocchè io so i pensieri che io penso intorno a voi, dice il Signore; che son pensieri di pace, e non a male, per darvi uscita e speranza.

Giovanni 16:21
La donna, quando partorisce, sente dolori, perciocchè il suo termine è venuto; ma, dopo che ha partorito il fanciullino, ella non si ricorda più dell’angoscia, per l’allegrezza che sia nata una creatura umana al mondo.

Proverbi 9:11
Perciocchè per me ti saranno moltiplicati i giorni, E ti saranno aggiunti anni di vita.

Salmi 16:11
Tu mi mostrerai il sentier della vita; Sazietà d’ogni gioia è col tuo volto; Ogni diletto è nella tua destra in sempiterno

Salmi 20:4
Diati ciò che è secondo il cuor tuo, E adempia ogni tuo consiglio.

Salmi 27:4-7
[4] Io ho chiesta una cosa al Signore, quella procaccerò: Che io dimori nella Casa del Signore tutti i giorni della mia vita, Per mirar la bellezza del Signore, E visitare il suo Tempio.[5] Perciocchè egli mi nasconderà nel suo tabernacolo, Nel giorno dell’avversità; Egli mi occulterà nel nascondimento del suo padiglione; Egli mi leverà ad alto sopra una roccia.[6] Anzi pure ora il mio capo s’innalzerà sopra i miei nemici Che son d’intorno a me; Ed io sacrificherò nel suo tabernacolo sacrificii con giubilo; Io canterò, e salmeggerò al Signore[7] Signore, ascolta la mia voce, colla quale io grido; Ed abbi pietà di me, e rispondimi.

Salmi 90:12
Insegnaci adunque a contare i nostri dì; Acciocchè acquistiamo un cuor savio.

Salmi 91:11
Perciocchè egli comanderà a’ suoi Angeli intorno a te, Che ti guardino in tutte le tue vie.

Salmi 91:16
Io lo sazierò di lunga vita, E gli farò veder la mia salute

Salmi 118:24
Questo è il giorno che il Signore ha operato: Festeggiamo, e rallegriamoci in esso.

Sofonia 3:17
Il Signore Iddio tuo, che è dentro di te, il Possente, ti salverà; egli gioirà di te di grande allegrezza: egli si acqueterà nel suo amore, egli festeggerà di te con grida di allegrezza.

Salmi 37:4-5
[4] E prendi il tuo diletto nel Signore, Ed egli ti darà le domande del tuo cuore.[5] Rimetti la tua via nel Signore; E confidati in lui, ed egli farà ciò che bisogna;

Lamentazioni 3:22-23
[22] Se non siamo stati del tutto consumati, È per le benignità del Signore; Perciocchè le sue misericordi non son venute meno;[23] Si rinnovano ogni mattina; La tua lealtà è grande.

Numeri 6:24-26
[24] Il Signore ti benedica e ti guardi.[25] Il Signore faccia risplendere le sua faccia verso te, e ti sia propizio.[26] Alzi il Signore la sua faccia verso te, e ti stabilisca la pace.

Salmi 139:1-24
[1] Salmo di Davide dato al capo dei Musici. SIGNORE, tu mi hai investigato, e tu mi conosci.[2] Tu vedi quando mi seggo, e quando mi alzo; Tu intendi da lungi il mio pensiero.[3] Tu aggiri i miei sentieri e il mio ricetto; E sei usato a tutte le mie vie.[4] Perciocchè non essendo ancora la parola sopra la mia lingua, Ecco, Signore, tu sai già il tutto.[5] Tu mi strigni dietro e davanti; E mi metti la mano addosso.[6] La tua conoscenza è tanto maravigliosa che io non posso sottrarmene; E tanto eccelsa, che appo lei non posso nulla[7] Dove me ne andrò d’innanzi al tuo Spirito? E dove me ne fuggirò dal tuo cospetto?[8] Se io salgo in cielo, tu vi sei; E se mi metto a giacere ne’ luoghi bassi sotterra, eccoviti.[9] Se prendo le ale dell’alba, E vo a dimorar nell’estremità del mare;[10] Anche quivi mi condurrà la tua mano, E la tua destra mi prenderà.[11] E se dico: Certo, le tenebre mi appiatteranno, La notte sarà luce d’intorno a me.[12] Le tenebre stesse non possono oscurarti nulla; Anzi la notte ti risplende come il giorno; E le tenebre e la luce ti son tutt’uno.[13] Conciossiachè tu possegga le mie reni; Tu mi hai composto nel seno di mia madre.[14] Io ti celebrerò; perciocchè io sono stato maravigliosamente formato In maniere stupende; Le tue opere son maravigliose, E l’anima mia lo sa molto bene.[15] La fabbrica delle mie ossa non ti fu celata, Quando io fui fatto in occulto, E lavorato nelle basse parti delle terra.[16] I tuoi occhi videro la massa informe del mio corpo; E tutte queste cose erano scritte nel tuo libro, Nel tempo che si formavano, Quando niuna di esse era ancora[17] Oh! quanto mi sono, o Dio, preziosi i tuoi pensamenti! Quanto son grandi le somme di essi![18] Se io li voglio annoverare, sono in maggior numero che la rena; Quando io mi risveglio, io sono ancora teco.[19] Certo, o Dio, tu ucciderai l’empio; Perciò, uomini di sangue, dipartitevi da me.[20] Perciocchè i tuoi nemici ti hanno nominato a scelleratezza; Hanno preso in bocca il tuo Nome in vano.[21] O Signore, non odio io quelli che t’odiano? E non mi accuoro io per quelli che si levano contro a te?[22] Io li odio d’un odio perfetto; Io li ho per nemici.[23] O Dio, investigami, e conosci il mio cuore; Provami, e conosci i miei pensieri;[24] E vedi se vi è in me alcuna via iniqua; E giudami per la via del mondo

Italian Bible 1649
Public Domain 1649