A A A A A

Angeli e Demoni: [Demoni]


1 Giovanni 4:4
Voi siete da Dio, figlioli, e avete vinto questi falsi profeti, perché colui che è in voi è più grande di colui che è nel mondo.

1 Timoteo 4:1
Lo Spirito dichiara apertamente che negli ultimi tempi alcuni si allontaneranno dalla fede, dando retta a spiriti menzogneri e a dottrine diaboliche,

2 Corinzi 2:11
per non cadere in balìa di satana, di cui non ignoriamo le macchinazioni.

2 Corinzi 4:4
ai quali il dio di questo mondo ha accecato la mente incredula, perché non vedano lo splendore del glorioso vangelo di Cristo che è immagine di Dio.

Giacomo 2:19
Tu credi che c`è un Dio solo? Fai bene; anche i demòni lo credono e tremano!

Giobbe 4:15
un vento mi passò sulla faccia, e il pelo si drizzò sulla mia carne...

Matteo 8:31
e i demòni presero a scongiurarlo dicendo: "Se ci scacci, mandaci in quella mandria".

Matteo 12:45
Allora va, si prende sette altri spiriti peggiori ed entra a prendervi dimora; e la nuova condizione di quell`uomo diventa peggiore della prima. Così avverrà anche a questa generazione perversa".

Luca 8:30
Gesù gli domandò: "Qual è il tuo nome?". Rispose: "Legione", perché molti demòni erano entrati in lui.

Apocalisse 20:10
E il diavolo, che li aveva sedotti, fu gettato nello stagno di fuoco e zolfo, dove sono anche la bestia e il falso profeta: saranno tormentati giorno e notte per i secoli dei secoli.

1 Corinzi 10:20-21
[20] No, ma dico che i sacrifici dei pagani sono fatti a demòni e non a Dio. Ora, io non voglio che voi entriate in comunione con i demòni;[21] non potete bere il calice del Signore e il calice dei demòni; non potete partecipare alla mensa del Signore e alla mensa dei demòni.

Salmi 106:37-38
[37] Seminarono campi e piantarono vigne, e ne raccolsero frutti abbondanti.[38] Li benedisse e si moltiplicarono, non lasciò diminuire il loro bestiame.

Giobbe 1:20-21
[20] Allora Giobbe si alzò e si stracciò le vesti, si rase il capo, cadde a terra, si prostrò[21] e disse: "Nudo uscii dal seno di mia madre, e nudo vi ritornerò. Il Signore ha dato, il Signore ha tolto, sia benedetto il nome del Signore!".

Efesini 6:10-12
[10] Per il resto, attingete forza nel Signore e nel vigore della sua potenza.[11] Rivestitevi dell`armatura di Dio, per poter resistere alle insidie del diavolo.[12] La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti.

Isaia 14:12-15
[12] Come mai sei caduto dal cielo, Lucifero, figlio dell`aurora? Come mai sei stato steso a terra, signore di popoli?[13] Eppure tu pensavi: Salirò in cielo, sulle stelle di Dio innalzerò il trono, dimorerò sul monte dell`assemblea, nelle parti più remote del settentrione.[14] Salirò sulle regioni superiori delle nubi, mi farò uguale all`Altissimo.[15] E invece sei stato precipitato negli inferi, nelle profondità dell`abisso!

Atti 19:13-16
[13] Alcuni esorcisti ambulanti giudei si provarono a invocare anch`essi il nome del Signore Gesù sopra quanti avevano spiriti cattivi, dicendo: "Vi scongiuro per quel Gesù che Paolo predica".[14] Facevano questo sette figli di un certo Sceva, un sommo sacerdote giudeo.[15] Ma lo spirito cattivo rispose loro: "Conosco Gesù e so chi è Paolo, ma voi chi siete?".[16] E l`uomo che aveva lo spirito cattivo, slanciatosi su di loro, li afferrò e li trattò con tale violenza che essi fuggirono da quella casa nudi e coperti di ferite.

2 Pietro 2:4-10
[4] Dio infatti non risparmiò gli angeli che avevano peccato, ma li precipitò negli abissi tenebrosi dell`inferno, serbandoli per il giudizio;[5] non risparmiò il mondo antico, ma tuttavia con altri sette salvò Noè, banditore di giustizia, mentre faceva piombare il diluvio su un mondo di empi;[6] condannò alla distruzione le città di Sòdoma e Gomorra, riducendole in cenere, ponendo un esempio a quanti sarebbero vissuti empiamente.[7] Liberò invece il giusto Lot, angustiato dal comportamento immorale di quegli scellerati.[8] Quel giusto infatti, per ciò che vedeva e udiva mentre abitava in mezzo a loro, si tormentava ogni giorno nella sua anima giusta per tali ignominie.[9] Il Signore sa liberare i pii dalla prova e serbare gli empi per il castigo nel giorno del giudizio,[10] soprattutto coloro che nelle loro impure passioni vanno dietro alla carne e disprezzano il Signore. Temerari, arroganti, non temono d`insultare gli esseri gloriosi decaduti,

Apocalisse 9:1-7
[1] Il quinto angelo suonò la tromba e vidi un astro caduto dal cielo sulla terra. Gli fu data la chiave del pozzo dell`Abisso;[2] egli aprì il pozzo dell`Abisso e salì dal pozzo un fumo come il fumo di una grande fornace, che oscurò il sole e l`atmosfera.[3] Dal fumo uscirono cavallette che si sparsero sulla terra e fu dato loro un potere pari a quello degli scorpioni della terra.[4] E fu detto loro di non danneggiare né erba né arbusti né alberi, ma soltanto gli uomini che non avessero il sigillo di Dio sulla fronte.[5] Però non fu concesso loro di ucciderli, ma di tormentarli per cinque mesi, e il tormento è come il tormento dello scorpione quando punge un uomo.[6] In quei giorni gli uomini cercheranno la morte, ma non la troveranno; brameranno morire, ma la morte li fuggirà.[7] Queste cavallette avevano l`aspetto di cavalli pronti per la guerra. Sulla testa avevano corone che sembravano d`oro e il loro aspetto era come quello degli uomini.

Marco 1:21-27
[21] Andarono a Cafarnao e, entrato proprio di sabato nella sinagoga, Gesù si mise ad insegnare.[22] Ed erano stupiti del suo insegnamento, perché insegnava loro come uno che ha autorità e non come gli scribi.[23] Allora un uomo che era nella sinagoga, posseduto da uno spirito immondo, si mise a gridare:[24] "Che c`entri con noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci! Io so chi tu sei: il santo di Dio".[25] E Gesù lo sgridò: "Taci! Esci da quell`uomo".[26] E lo spirito immondo, straziandolo e gridando forte, uscì da lui.[27] Tutti furono presi da timore, tanto che si chiedevano a vicenda: "Che è mai questo? Una dottrina nuova insegnata con autorità. Comanda persino agli spiriti immondi e gli obbediscono!".

Matteo 7:14-20
[14] quanto stretta invece è la porta e angusta la via che conduce alla vita, e quanto pochi sono quelli che la trovano![15] Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro son lupi rapaci.[16] Dai loro frutti li riconoscerete. Si raccoglie forse uva dalle spine, o fichi dai rovi?[17] Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi;[18] un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni.[19] Ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco.[20] Dai loro frutti dunque li potrete riconoscere.

Luca 4:31-41
[31] Poi discese a Cafarnao, una città della Galilea, e il sabato ammaestrava la gente.[32] Rimanevano colpiti dal suo insegnamento, perché parlava con autorità.[33] Nella sinagoga c`era un uomo con un demonio immondo e cominciò a gridare forte:[34] "Basta! Che abbiamo a che fare con te, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? So bene chi sei: il Santo di Dio!".[35] Gesù gli intimò: "Taci, esci da costui!". E il demonio, gettatolo a terra in mezzo alla gente, uscì da lui, senza fargli alcun male.[36] Tutti furono presi da paura e si dicevano l`un l`altro: "Che parola è mai questa, che comanda con autorità e potenza agli spiriti immondi ed essi se ne vanno?".[37] E si diffondeva la fama di lui in tutta la regione.[38] Uscito dalla sinagoga entrò nella casa di Simone. La suocera di Simone era in preda a una grande febbre e lo pregarono per lei.[39] Chinatosi su di lei, intimò alla febbre, e la febbre la lasciò. Levatasi all`istante, la donna cominciò a servirli.[40] Al calar del sole, tutti quelli che avevano infermi colpiti da mali di ogni genere li condussero a lui. Ed egli, imponendo su ciascuno le mani, li guariva.[41] Da molti uscivano demòni gridando: "Tu sei il Figlio di Dio!". Ma egli li minacciava e non li lasciava parlare, perché sapevano che era il Cristo.

Efesini 6:1-18
[1] Figli, obbedite ai vostri genitori nel Signore, perché questo è giusto.[2] Onora tuo padre e tua madre: è questo il primo comandamento associato a una promessa:[3] perché tu sia felice e goda di una vita lunga sopra la terra.[4] E voi, padri, non inasprite i vostri figli, ma allevateli nell`educazione e nella disciplina del Signore.[5] Schiavi, obbedite ai vostri padroni secondo la carne con timore e tremore, con semplicità di spirito, come a Cristo,[6] e non servendo per essere visti, come per piacere agli uomini, ma come servi di Cristo, compiendo la volontà di Dio di cuore,[7] prestando servizio di buona voglia come al Signore e non come a uomini.[8] Voi sapete infatti che ciascuno, sia schiavo sia libero, riceverà dal Signore secondo quello che avrà fatto di bene.[9] Anche voi, padroni, comportatevi allo stesso modo verso di loro, mettendo da parte le minacce, sapendo che per loro come per voi c`è un solo Signore nel cielo, e che non v`è preferenza di persone presso di lui.[10] Per il resto, attingete forza nel Signore e nel vigore della sua potenza.[11] Rivestitevi dell`armatura di Dio, per poter resistere alle insidie del diavolo.[12] La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti.[13] Prendete perciò l`armatura di Dio, perché possiate resistere nel giorno malvagio e restare in piedi dopo aver superato tutte le prove.[14] State dunque ben fermi, cinti i fianchi con la verità, rivestiti con la corazza della giustizia,[15] e avendo come calzatura ai piedi lo zelo per propagare il vangelo della pace.[16] Tenete sempre in mano lo scudo della fede, con il quale potrete spegnere tutti i dardi infuocati del maligno;[17] prendete anche l`elmo della salvezza e la spada dello Spirito, cioè la parola di Dio.[18] Pregate inoltre incessantemente con ogni sorta di preghiere e di suppliche nello Spirito, vigilando a questo scopo con ogni perseveranza e pregando per tutti i santi,

Italian Bible CEI 1971
Public Domain: CEI 1971